Foto da una conferenza
,

Se tutto va bene siamo rovinati!

Locandina "Se tutto va bene siamo rovinati!"Vi scrivo qualcosa su quella che è stata qui, a Chieti/Pescara, la nostra esperienza evangelistica durante la settimana dal 4 all’8 marzo!

Sono stati giorni intensi, grazie a Dio, eravamo pochi ma buonissssimi.

Alle 8:30 cominciava la nostra giornata, ci incontravamo per fare colazione tutti insieme… e quanto mi mancano i panini al latte che le sorelle ci facevano trovare!! Dopo la colazione c’era la meditazione, di uno studente diverso ogni giorno, poi Giovanni Donato guidava un momento di formazione in cui guardavamo a come Gesù stesso si approcciava nei rapporti, al suo modo di fare, sempre dolce e pieno di compassione, libero dal pregiudizio e ripieno di Amore per le anime… ogni giorno imparavamo qualcosa in più sul carattere di Gesù e cercavamo di fare nostri questi insegnamenti, chiedendo a Dio la guida in ogni momento… lasciando agire Lui durante le conversazioni che più tardi avevamo in facoltà…!

Conversazione sul campusInfatti, dopo la formazione c’erano i sondaggi e il volantinaggio nel campus…! Quelli sono stati momenti davvero meravigliosi… sono nati dialoghi benedetti, soprattutto alcuni di loro ci sono rimasti nel cuore… Dio è stato grande… ha guidato ogni singolo momento… ricordo in maniera particolare un ragazzo che abbiamo incontrato con Federica, subito dopo aver pregato. Lui alla vista del nostro volantino ha esordito dicendo: «Io odio i cristiani che hanno la presunzione di presentare Dio e dire come è fatto ecc..». Odiava un sacco di cose in realtà! Non voleva ascoltare… tutto quello che avremmo potuto dire per lui era assurdo… i primi 60 secondi diciamo che si è sfogato… comunque, per il modo in cui la conversazione era cominciata, non ci aspettavamo assolutamente di continuare a parlare con lui per quasi 2 ore, ritrovarcelo alla conferenza nel pomeriggio, e più tardi a cena con noi in mezzo a Giancarlo e Giovanni! E’ stato davvero bello vedere come Dio risponde alle preghiere andando oltre le aspettative e quella che è l’apparente realtà… le conversazioni sono state tante e intense… diversi dei ragazzi che abbiamo incontrato la mattina sono poi venuti agli eventi del pomeriggio… qualcuno anche a più di uno!

Abbiamo avuto un cineforum a Chieti (film: I guardiani del destino), un colloquio-dibattito dal tema «Se Dio è buono e sovrano perché esiste il male?» tra G. Di Gaetano e un prof. di lettere, Garaventa, sempre a Chieti; un altro dibattito a Pescara tra Valerio Bernardi e un professore di economia, Di Plinio, sul tema «Siamo veramente rovinati? Che rapporto c’è tra crisi economica e valori?» e l’ultima conferenza, di nuovo a Chieti, tenuta da Nicola Berretta sul tema «Se esiste un Dio che sa già tutto, c’è allora spazio per il “caso” o tutto è già predeterminato?» In particolare, a quest’ultima c’è stata una partecipazione inaspettata, anche per quanto riguarda gli interventi: era difficile tenerli a bada! Uno di loro, in particolare, sembrava pieno di dubbi, bisognoso di risposte… speriamo e preghiamo di vederlo ancora! Dopo le conferenze c’era la cena… super abbondante e buonissima ogni giorno.

Un grazie speciale alle sorelle e i fratelli della chiesa locale, per il loro impegno e i loro doni. Ringraziamo di cuore quanti di voi ci hanno supportato venendo da fuori… grazie per quello che ci avete trasmesso, grazie anche ai nostri staff e ad Alessandro che hanno organizzato con cura tutto! Come diceva anche Giovanni, il vero lavoro inizia adesso… quello che vi chiediamo è di pregare pregare e pregare. Giovedì scorso abbiamo avuto la possibilità, come gruppo GBU, di parlare ancora con uno dei ragazzi che ci aveva conosciuto durante la settimana evangelistica e un suo amico; questa settimana li incontreremo ancora avendo modo, con loro, di studiare la vita di Paolo!

Preghiamo per i ragazzi che abbiamo incontrato, perché il seme che è stato gettato possa portare frutto, per quelli con cui siamo ancora in contatto, perché Dio ci dia la saggezza di presentare il messaggio del vangelo esattamente come Lui vuole, perché soltanto Lui sa come arrivare al cuore di ogni persona, solo Lui conosce la strada, i momenti, le difficoltà e le parole giuste per ogni anima… che possiamo lasciarci usare completamente!!

Giovanni ogni giorno ci chiedeva “Andrà tutto bene!?”… grazie a Dio… è andato tutto bene! Il GBU di Chieti/Pescara vi ringrazia per l’aiuto e lo stimolo che ci avete dato. Vi terremo informati… A presto!

Fulvia di Monte – GBU Chieti/Pescara