Lode e Preghiera

Autunno 2017

GBU Firenze

Lode
  • Ringraziamo Dio per come ha guidato la nostra presenza in facoltà, dandoci la possibilità di poter usufruire di una sala nel bel mezzo del polo universitario, dove poter svolgere gli incontri settimanali e gli eventi serali! Questo ci permetterà di partire “forte” sin da subito e cercare di coinvolgere qualche nuovo studente.
  • Ringraziamo Dio per i nuovi coordinatori, per il loro entusiasmo e per la loro voglia di servire Dio con il GBU per far conoscere Gesù dell’università.
  • Lode a Dio per aver creato un gruppo di GBUini cristiano su cui poter contare per la pianificazione del nuovo anno, per gli studi e gli eventi, portando avanti tutti una visione comune!
Preghiera
  • Riuscire a curare i contatti che abbiamo, di ragazzi che frequentano gli incontri già da un po’, preghiamo che Dio possa far breccia nei loro cuori.
  • Preghiamo che qualche nuovo studente non credente inizi a frequentare gli incontri mosso dal desiderio di conoscere Gesù.
  • Chiediamo di pregare per la buona riuscita delle attività quest’anno e per il desiderio di mettere in atto un “The Mark Drama” nuovamente a Firenze dopo diverso tempo.
  • Preghiamo che Dio ci dia saggezza, nel modo con cui interagire con i nostri coetanei, per condividere il messaggio del Vangelo.

GBU Verona

Lode

Il gruppo di Verona sta crescendo e per questo vogliamo ringraziare il Signore. Una ragazza Erasmus ha scelto l’università di Verona perché c’era il gruppo GBU e questo per noi è stato un grande incoraggiamento. Dall’inizio dell’anno siamo già riusciti ad organizzare una colazione, una pizza night e il nostro evento “un’ora in Inghilterra” (il nostro evento mensile in lingua inglese). Per questo non possiamo che dare la gloria a Dio.

Preghiera

Vorremmo pregare affinché le persone che vengono all’evento “un’ora in Inghilterra” possano partecipare anche agli studi biblici e vorremmo pregare per un desiderio che abbiamo come gruppo: quello di organizzare The Mark Drama. Vorremmo chiedere al Signore di aiutarci a realizzarlo a Verona!

Oppure scopri come investire nel GBU

Editoriale

,

Ne vale la pena?

Negli 11 anni di collaborazione con il GBU, mi sono tante volte chiesto come mai facessi ciò che stavo facendo e se ne valesse veramente la pena…

In altre parole, ha senso affaticarsi nella proclamazione del vangelo all’università? Esistono tanti ministeri importanti e strategici e io vorrei essere convinto di spendere le mie energie in qualcosa per cui valga realmente la pena affaticarsi.

Perciò, vorrei brevemente condividere tre motivi per cui continuo a credere che sia estremamente strategico essere presenti con il vangelo di Cristo proprio nelle università:

1. Lì dove il sapere si erge contro Dio, è necessario che il vangelo venga predicato

L’apostolo Paolo ci dice che la conoscenza gonfia (1 Corinzi 8:1), ed è vero! Lo vediamo in modo palese anche nelle università. Sempre più, nella mente di tante persone, soprattutto quelle che vantano maggiore istruzione, sembra esistere una chiara distinzione tra ciò che è razionale, appurabile, empiricamente dimostrabile e tutto ciò che riguarda la fede, Dio, la religione. In un contesto in cui l’orgoglio umano si erge contro il proprio Creatore, dobbiamo essere presenti per proclamare con umiltà e sicurezza il messaggio di Gesù di Nazareth, per la salvezza di quanti vorranno seguirlo. Continua a leggere

enEnglish