Pubblicati da Luisa Pasquale

,

Il meglio deve ancora venire

Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti È la terza volta che partecipo alla Festa GBU. È sempre un’opportunità speciale di crescita spirituale e personale, oltre che un’occasione per ritrovare amici da tutta Italia. Quando sono state aperte le iscrizioni qualche mese fa, non ho esitato a iscrivermi, e non ero il solo! Vari ragazzi del nostro gruppo di Torino si erano […]

,

#IOPREGOACASA

Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti 9 marzo 2020: la vita degli italiani cambia con l’ultimo decreto ministeriale che ci impone di restare a casa per via dell’emergenza sanitaria Coronavirus. Come staff GBU, ci siamo incontrati online per pregare insieme e discutere sul da farsi. A livello locale, gli studenti dei gruppi GBU ci hanno fornito un bellissimo esempio di come […]

Il vangelo in quarantena?

Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti Come il GBU affronta l’emergenza Coronavirus   Condividere Gesù da studente a studente. Questo è il motto del GBU. L’obiettivo è raggiungere studenti universitari con il messaggio del vangelo, predicato e testimoniato da studenti che hanno creduto in Gesù come Signore e Salvatore. A inizio anno accademico, gli studenti dei vari gruppi GBU in Italia […]

,

REVIVE!

Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti Dal 27 dicembre al 1 gennaio si è svolta in Germania la conferenza europea REVIVE a cui hanno partecipato circa 3000 persone, inclusi un centinaio dall’Italia. Condividiamo con voi una selezione di alcune testimonianze.

La mia storia con il GBU: come un granello di senape.

Tempo di lettura: 4 minuti

Tempo di lettura: 4 minuti Dio aveva stabilito il GBU anche per la mia vita. Questa è una delle considerazioni che nel corso di questi tre anni ho maturato sempre di più, e oggi, alla fine di questo percorso, ne sono pienamente convinto. Tutto è iniziato quando alla fine del quinto anno di superiori mi trovai a dover scegliere cosa […]

Gesù Cristo, Dio dei giapponesi?

Tempo di lettura: 5 minuti

Tempo di lettura: 5 minuti “Ma se l’unico modo per andare in cielo è credere in Cristo, allora come fanno quelli che non ne hanno mai sentito parlare? Non è Dio ingiusto a chiedere loro questo? Tu, cristiano, saresti fortunato quindi a essere nato in Italia.” Immagino che almeno una volta nella vita vi sarà successo di sentirvi porre queste […]

,

Come far conoscere il GBU nella propria università attraverso una guida per studenti

Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti I gruppi di Milano, Firenze e Torino hanno sperimentato la distribuzione di una guida “di sopravvivenza” per gli studenti delle loro città, progettandola a partire dalla loro esperienza di universitari. Quali possono essere dei suggerimenti per chi volesse riproporre questa idea nella propria facoltà?

Strumenti nelle Sue mani

Tempo di lettura: 5 minuti

Tempo di lettura: 5 minuti Storie di vita quotidiana: discepoli per “fare discepoli” nelle mani di un grande Dio. Aprile 2019 Sono in attesa di una nuova coinquilina. Vivo in una residenza universitaria, e non si è mai davvero pronti abbastanza per accogliere la nuova arrivata, non avendo la minima idea di chi possa essere. In situazioni poco chiare o […]

,

Combattere insieme per la fede del vangelo

Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti Anche quest’anno ho avuto il privilegio di partecipare alla consueta Formazione GBU. Rispetto agli anni precedenti, essendo stata la mia terza volta, ho avuto modo di vivere le intense giornate di insegnamento da una prospettiva differente. Rivedere gli altri studenti, insieme ai quali ho iniziato il mio percorso da coordinatore, mi ha riempito il cuore […]

,

World Assembly 2019

Tempo di lettura: 4 minuti

Tempo di lettura: 4 minuti Ricorderò l’esperienza in Sudafrica come una delle benedizioni più grandi e inaspettate che il Signore abbia voluto donarmi. Un anno fa non avrei mai potuto immaginare che potessi partecipare a un convegno come un’Assemblea Mondiale di IFES. Ancor meno avrei potuto immaginare che per dieci giorni sarei stata l’unica studentessa italiana in mezzo a persone […]