L’associazione non può compiere la sua missione di Condividere Gesù da studente a studente senza il sostegno di studenti, laureati, famigliari e chiese che decidono di investire nel nostro progetto per l’università italiana.

Per questo motivo vogliamo essere chiari e trasparenti non solo sulla nostra missione, visione e strategia, ma anche sul modo in cui gestiamo i vostri doni.

Questa pagina è il nostro Documento sulla Trasparenza, cioè contiene le informazioni necessarie per individuare le persone responsabili della gestione dei doni e della relazione con i donatori. Troverete anche altre  informazioni utili a chiarire cosa facciamo dei vostri doni. Se qualcosa non è chiaro o se avete domande su un specifico progetto – contattateci!

La vostra telefonata o la vostra e-mail servirà per chiarire i vostri dubbi, per migliorare la nostra informazione e rafforzare la nostra relazione.

Il responsabile della raccolta fondi è il segretario generale Johan Soderkvist. Può essere contattato tramite e-mail a oppure al cellulare 329 22 58 402 in orari d’ufficio.

La gestione quotidiana delle donazioni e la comunicazione con i donatori è seguita dal responsabile dell’ufficio nazionale Luisa Pasquale. Può essere contattata per qualsiasi informazione tramite e-mail a oppure al telefono 055 41 79 79 orari d’ufficio.

Ogni domanda in merito alle donazioni avrà la priorità e per noi sarà un piacere, oltre che un dovere, spiegarvi come usiamo i vostri doni.

Per quanto riguarda i doni fatti tramite i canali della International Fellowship of Evangelical Students (IFES) la responsabilità è condivisa con loro. IFES è una organizzazione non profit (charity) registrata in Inghilterra e Galles (nr 247919). I recapiti sono: IFES International Service Centre, 5 Blue Boar Street, Oxford OX1 4EE, Inghilterra, +44 1865 263777, 

Raccogliamo fondi per scopi non specifici, fondi per pagare gli stipendi ai collaboratori a contratto e fondi per scopi specifici.

Scopi Non Specifici
Questi doni saranno usati per coprire i costi dell’associazione dove serve meglio. Potrebbero essere usati per pagare l’affitto dell’ufficio, pagare borse per i nostri eventi o per completare il sostegno a un collaboratore a contratto.

Stipendi
Questi doni saranno usati per coprire i costi dei contratti dei nostri collaboratori (staff).

Scopi Specifici
Questi doni saranno usati per coprire i costi di un progetto specifico che sarà documentato al momento della donazione. Ogni progetto presente e passato è elencato e riassunto in fondo a questa pagina.

La raccolta fondi avviene tramite il nostro conto bancoposta (bonifico, ccp), tramite paypal (carte di credito).

Sia il conto BancoPosta che il conto PayPal sono intestati all’associazione e verificati.

L’associazione trattiene il 10% su ogni donazione fatta per progetti specifici e sui doni fatti per pagare gli stipendi dei collaboratori a contratto.

L’associazione non trattiene niente sulle donazioni senza scopo specifico e sui doni fatti per il fondo spese staff (FSS).

Per i doni fatti all’associazione o ai suoi collaboratori tramite l’International Fellowship of Evangelical Students (IFES) si aggiunge una trattenuta della suddetta associazione di un ulteriore 10%.

Il 90% alle attività è ben superiore alle direttive del Agenzia per il Terzo Settore che parla di almeno il 70%.

I doni vengono confermati al massimo entro una settimana dall’accredito effettivo sul conto con una e-mail di ringraziamento che vale anche come ricevuta.

I doni entrano nel bilancio annuale con chiusura il 31/12 ogni anno. Il bilancio viene approvato dall’assemblea ogni anno a Aprile. Una lettera viene inviata nel primo trimestre dell’anno a ogni donatore con indicazione sulla situazione finanziaria dell’associazione e su come i doni sono stati usati.

I doni per i contratti dei collaboratori e i loro Fondi Spese Staff vengono anche rendicontate dal collaboratore stesso con invii regolari di lettere di informazione e di ringraziamento.

I doni per scopi specifici (progetti),  contratti dei collaboratori e i loro Fondi Spese Staff sono anche rendicontati a parte per valutare il raggiungimento dell’obiettivo proposto. Una lettera viene inviata quando un progetto o un contratto è concluso con la rendicontazione del progetto e dei doni pervenuti.

Se per un progetto o un contratto i doni superano l’obiettivo si procederà a usarle per un progetto o contratto simile cercando, quando possibile, il consenso del donatore. In qualsiasi caso la pagina di richiesta doni per un progetto o un contratto verrà tempestivamente aggiornato nel caso in cui questo accada.

Progetti Attivi

Progetti Conclusi

Mandiamo il GBU alla IFES World Assembly 2019 #donoxwa2019

Il progetto inizia il 1 dicembre 2018 e termina il 30 luglio 2019. Lo scopo è di raccogliere fondi per coprire parte delle spese di partecipazione e viaggio di una delegazione composta da uno studente, uno staff e il segretario generale all’Assemblea Mondiale IFES 2019. L’assemblea viene fatta ogni quattro anni ed è un momento di incontro e di indirizzo per i movimenti  GBU nel mondo. Più di 160 paesi e movimenti saranno presenti.

La pagina di riferimento è http://gbu.it/donoxwa2019/

La somma da raccogliere è di €1700.

I fondi raccolti saranno usati per:

  • coprire le spese di viaggio e di vitto e alloggio.

#donopositivo 2018

Il progetto inizia il 28 aprile e termina il 31 dicembre. Lo scopo è di raccogliere fondi per coprire in modo completo il budget presentato e approvato all’assemblea dei soci il 28 aprile 2018.

La pagina di riferimento è http://gbu.it/donopositivo/

La somma da raccogliere è di €6000.

I fondi raccolti saranno usati per:

  • coprire varie voci del budget

#donopositivo 2017

Il progetto inizia il 1 maggio e termina il 31 dicembre. Lo scopo è di raccogliere fondi per coprire in modo completo il budget presentato e approvato all’assemblea dei soci il 29 aprile 2017.

La pagina di riferimento è http://gbu.it/donopositivo/

La somma da raccogliere è di €5000.

I fondi raccolti saranno usati per:

  • coprire varie voci del budget

Aiutaci a coprire i costi della Formazione GBU 2017

Il progetto inizia il 1 marzo e termina il 30 settembre. Lo scopo è di raccogliere fondi per coprire parte dei costi dell’evento formativo principale e iniziale dell’anno. L’evento è rivolto agli studenti coordinatori che

La pagina di riferimento è http://gbu.it/drupal/civicrm/contribute/transact?reset=1&id=25

La somma da raccogliere è di €1500.

I fondi raccolti saranno usati per:

  • coprire le spese generiche,
  • permetterci di offrire a tutti i partecipanti una quota più bassa rispetto al reale costo a persona,
  • permetterci di offrire 5 quote al 50% per studenti in difficoltà
  • permetterci di offrire 5 quote al 100% per studenti in difficoltà

Aiutaci a coprire i costi della Formazione GBU 2016

Il progetto inizia il 1 giugno e termina il 3 ottobre. Lo scopo è di raccogliere fondi per coprire parte dei costi dell’evento formativo principale e iniziale dell’anno. L’evento è rivolto agli studenti coordinatori che

La pagina di riferimento è http://gbu.it/drupal/civicrm/contribute/transact?reset=1&id=22

La somma da raccogliere è di €1500.

I fondi raccolti saranno usati per:

  • coprire le spese generiche,
  • permetterci di offrire a tutti i partecipanti una quota più bassa rispetto al reale costo a persona,
  • permetterci di offrire 5 quote al 50% per studenti in difficoltà
  • permetterci di offrire 5 quote al 100% per studenti in difficoltà