Lode e Preghiera

Autunno 2018

GBU Bari

Lode
  • Anche se riusciamo ad incontrarci in pochi siamo riusciti a formare un gruppo compatto e in bella sintonia l’uno con l’altro, come una vera e propria famiglia
  • Grazie al Signore siamo riusciti da subito a organizzarci con l’incontro settimanale
  • Abbiamo avuto contatti anche di non credenti interessati a prendere parte agli incontri
Preghiera
  • Per una ragazza M-E che abbiamo conosciuto ad un bar durante un nostro incontro e dopo averla inclusa nella meditazione, le abbiamo lasciato un nostro contatto. Preghiamo affinché ci contatti e ci raggiunga anche per i prossimi incontri.
  • Che possiamo trovare un modo per coinvolgere la maggior parte dei ragazzi interessati
  • Per la distribuzione degli inviti GBU nelle università che faremo a breve.

GBU Milano Politecnico

Lode
  • I nuovi arrivati nel gruppo, perché hanno appena iniziato l’università e quindi rimarranno al Politecnico anche i prossimi 2/3 anni garantendo continuità al gruppo.
  • Per gli studenti che ci hanno iniziato a frequentare in passato e oggi sono nostri amici e continuano anche a venire agli incontri.
  • Il Congresso Missione di inizio novembre a cui abbiamo potuto avere uno spazio per pubblicizzare il GBU, parlare con alcuni studenti e sensibilizzare credenti di diverse chiese riguardo la nostra visione.
Preghiera
  • Maggior coinvolgimento nelle attività da parte di ogni membro del gruppo, che possiamo essere uniti e entusiasti della libertà che abbiamo di testimoniare in università.
  • Più partecipazione agli studi settimanali, che gli studenti possano essere costanti nel venire e riescano a conciliare gli impegni del GBU con quelli dell’università.
  • L’evento di fine anno che dovrebbe essere a metà dicembre, perché tanti possano venire e per chi farà un intervento biblico.

Oppure scopri come investire nel GBU

Editoriale

, ,

Viaggio in Slovenia

Ogni anno, in Slovenia, lo ZVEŠ (il GBU sloveno) organizza un festival in memoria di Primož Trubar, figura culturale molto importante nel paese perché dopo la sua conversione alla fede evangelica, proprio negli anni della Riforma, scrisse i primi libri in lingua slovena. E quest’anno il GBU (lo ZVES italiano) ha mandato in Slovenia una piccola “delegazione” di studenti, tutti provenienti dai gruppi del Veneto. Già in questo c’è motivo di lode a Dio, perché qualche anno fa non esisteva un solo gruppo GBU in tutta la regione, mentre oggi se ne contano ben tre!

Uno dei motivi principali del viaggio quindi era aiutare gli studenti sloveni nelle attività evangelistiche; durante il giorno avevamo conversazioni con gli studenti, cercavamo di fare nuovi contatti, e soprattutto invitavamo le persone agli eventi serali, durante i quali un artista commentava un dipinto dell’età della Riforma con interessanti risvolti spirituali. Non solo, essere lì è stato anche un modo per incoraggiare i pochi studenti che lavorano per il vangelo in Slovenia: a Lubiana c’è solo una staff e una studentessa, e fra tutte le università gli studenti sono circa cinque! Ci hanno sinceramente ringraziato per la nostra presenza, erano entusiasti che fossimo lì. Continua a leggere

enEnglish