Manuela è nata a Modica, in Sicilia, nel 1994. Nel 2013 si trasferisce per poter iniziare a studiare Storia all’università di Bologna, e qui verrà in contatto con il GBU. Durante gli anni universitari, Manuela parteciperà attivamente al gruppo GBU locale, condividendo il vangelo da “studente a studente”. Questi anni saranno importanti per la propria crescita spirituale, aiutata sia dagli studi del GBU, ma anche grazie alla Chiesa “Forte Torre” di Bologna.
Conclusi gli studi universitari, Manuela ha deciso di continuare a portare il vangelo agli studenti dell’Università di Bologna, svolgendo il ruolo di Staff in Formazione e contribuendo così alla proclamazione del vangelo.

Ad aprile, probabilmente l’11-12 e 15, porteremo in pieno centro universitario la “Bibbia in Mostra” del GBU! Preghiamo di poter aver al più presto la conferma del luogo e che la mostra possa incuriosire i vari studenti affinché si interessino al GBU (e a Dio ovviamente!)

Chiediamo preghiera anche per i nostri amici/coinquilini non credenti, che ci possa essere quell’interesse per ciò che facciamo e possano essere spinti a saperne di più; che noi possiamo non avere paura di ciò che diciamo, ma anzi, condividere sempre Gesù da studente a studente.

Chiediamo preghiere per nuovi coordinatori, perché entrambi i coordinatori attuali concluderanno la propria carriera universitaria.

Ringraziamo il Signore perché nelle ultime settimane sono venute agli incontri nuove persone, tra cui persone non convertite, e altri ancora sono interessati e ci hanno confermato che verranno presto a fare uno studio con noi!!

Siamo grati al Signore per questo periodo perché, nonostante i vari impegni universitari, gli studi su Marco stanno andando bene e soprattutto lo ringraziamo perché siamo sempre incoraggiati e spronati dal nostro staff GBU locale!

Lode
  • Ringraziamo il Signore per gli studi che abbiamo affrontato riguardo Tito.
  • Ringraziamo per i nuovi ragazzi che frequentano il nostro gruppo.
  • Ringraziamo per l’aiuto degli staff che  ci stanno sempre vicino.
Preghiera
  • Crescita spirituale e numerica del gruppo.
  • Per gli studi che stiamo facendo sul libro di Apocalisse.
  • Per l’evento che vorremo organizzare per il periodo di Natale.

Il nostro semestre è iniziato a gennaio con una serie di cene e discussioni in cui abbiamo messo a confronto il messaggio di Gesù con le verità che i diversi ambiti della nostra cultura propongono. Queste serate ci hanno accompagnato fino al weekend del 1-4 marzo che abbiamo trascorso a Marradi con in gruppi GBU di Firenze e Pisa, in occasione del Winter Camp.

Lode
  • Ringraziamo il Signore per i nuovi studenti che stanno frequentando il gruppo
  • l’occasione di passare questo weekend parlando, con i nostri amici di Firenze e Pisa, di Gesù, migliore di ogni sommo sacerdote e unica via di accesso a Dio per noi.
Preghiera
  • Preghiamo che nuovi studenti partecipino ai nostri incontri
  • per le due serate di eventi che avremo ad aprile e maggio

Il GBU di Bologna ha iniziato l’anno con una serie di studi sulle affermazioni outrageous di Gesù e con dei sondaggi in facoltà. Si sono aggiunti a noi diversi studenti, molti dei quali sono a Bologna per uno scambio Erasmus. A fine novembre faremo una settimana di eventi.

Lode
  • Gli studenti che si sono da poco aggiunti
  • Il buon esito dei sondaggio
Preghiera
  • Eventi di novembre
  • un incontro fisso di preghiera per il gruppo

Dobbiamo ringraziare Dio per come ci parla regolarmente durante gli studi biblici settimanali; in particolare, in alcuni incontri mensili di formazione, specificamente per noi credenti, durante i quali seguiamo da vicino lo studio “Due modi di vivere”, analizzando ognuno dei sei passaggi di cui è costituito, con particolare attenzione al loro risvolto evangelistico. Anche per questo abbiamo ricominciato i sondaggi fra gli studenti dell’Università, riguardo il loro background religioso e la loro posizione attuale, tentando di poter presentare loro Gesù nel modo più adatto alla loro situazione.

Stiamo iniziando i preparativi per una produzione di The Mark Drama a maggio, e ci mancano ancora alcuni attori.

Non ultimo, fra i motivi di ringraziamento, la coesione che si sta creando fra gli studenti del gruppo, nel quale contiamo, ormai in pianta stabile, due non credenti.

Preghiamo perché Dio ci renda saldi nella verità della sua Parola, e perché apra gli occhi dei non credenti che ci frequentano (siano essi ancora risolutamente atei o in qualche modo interessati a sapere di più di Gesù e del vangelo).

Dei nostri coordinatori, uno è già laureato, gli altri tre dovrebbero finire a novembre: preghiamo che ognuno di loro sia guidato da Dio nelle scelte che farà per il prossimo anno.

Infine, preghiamo che possiamo raggiungere il numero di attori necessari per The Mark Drama, e che questa sia una grande occasione per annunciare il vangelo a quante più persone possibili.

Come sempre accade, il nostro gruppo di quest’anno è piuttosto diverso da quello dell’anno scorso; molti studenti che erano con noi ora non sono più a Bologna, ma al contempo altri hanno preso il loro posto! Anche fra i coordinatori c’è stato un cambiamento, perché da uno solo (io, Gianluca) siamo passati a quattro (Giorgio, Giulio, Sefora), il che permette una maggiore suddivisione dei compiti e quindi delle responsabilità; in più abbiamo una nuova staff pienamente a nostra disposizione, che è Carol. Tutto questo è davvero un dono di Dio!
Abbiamo fra noi una ragazza non credente, raggiunta alla fine del semestre scorso attraverso i sondaggi fra gli studenti dell’Università che ogni anno facciamo in diversi periodi. Dio la sta attirando alla sua Parola, e noi preghiamo che le si riveli personalmente, che lei possa mettere la sua fiducia in Gesù!
Avremo anche due eventi evangelistici, uno il 7 e uno il 10 novembre, in un locale della zona universitaria: gli interventi saranno fatti da una staff e da uno studente, e anche loro avranno bisogno di preghiere, ma intanto siamo contenti di aver trovato queste risorse nel nostro gruppo locale, senza richiedere aiuto da esterni.
Ma, in tutto, noi, che siamo senza forze, affidiamo a colui che è più forte di noi (vd. Lc 3:16) la vita del nostro gruppo GBU, e siamo sicuri che tutto andrà persino meglio di come ce lo aspettiamo, perché Dio è buono e ci ha già fatto il suo dono più prezioso nel suo Figlio Gesù Cristo.

Lode:

  • Il wintercamp, quest’anno a Marradi, in provincia di Firenze, è stata un’esperienza bellissima, per rafforzare le amicizie e fare nuove conoscenze
  • Vari non credenti dall’inizio dell’anno sono venuti ai nostri studi biblici in mensa, partecipando a volte più dei credenti!

Preghiera:

  • Vedere non credenti che cambiano la loro posizione: che si vedano i frutti del vangelo!
  • A maggio per 3 settimane avremo una serie di studi di stampo evangelistico, “Conoscere Gesù”: preghiamo che colpiscano il bersaglio!
  • Che Dio ci guidi per fare qualche evento pubblico, una settimana evangelistica o qualcosa di simile, che possiamo raggiungere tanti studenti che finora non abbiamo toccato!

Lode:

  • per gli studenti italiani e internazionali che frequentano il gruppo quest’anno. Molti sono nuovi e alcuni rimarranno per un breve periodo in Italia ma siamo grati al Signore perché ci ha permesso di conoscerli e di condividere il Vangelo con loro.

Preghiera:

  • per le loro vite e crescita spirituale.
  • per il prossimo evento che faremo insieme al GBU di Firenze: il Wintercamp, che sarà nei giorni 25-27 di Febbraio. Sarà un momento per stare insieme, fare amicizia e leggere insieme la Parola.
Lode:
  • gli studi biblici sono molto partecipati, anche da alcuni non credenti;
  • abbiamo trovato con molta facilità (cosa insolita) un’aula studio dove fare gli incontri di formazione, nella zona dell’università;
  • sabato 31 abbiamo trascorso una giornata fuori Bologna, dalla mattina a metà pomeriggio, con una dozzina di studenti: abbiamo cantato, pregato, studiato e – fatto anche una piccola passeggiata;
  • due chiese locali hanno ospitato per la prima volta Chris insieme ad alcuni studenti per una presentazione del GBU.
Preghiera:
  • che tutti i non credenti ora siano credenti alla fine di questo anno, Dio guidi ogni studio e ogni conversazione a questo scopo e che molti altri studenti di questa grande università possano avvicinarsi, soprattutto fra i nostri amici e conoscenti;
  • che possiamo arrivare a fine anno con più sedi simultanee di studi biblici settimanali, nei diversi poli dell’Ateneo;
  • che il gruppo possa prendere l’abitudine di fare sondaggi ed evangelizzazioni nell’università a prescindere da eventi particolari, in modo da mantenere costante la testimonianza della presenza del gruppo fra gli studenti;
  • che Dio spinga i cuori di altri studenti a impegnarsi attivamente nel servizio.