Lode e Preghiera

Autunno 2022

Tempo di lettura: < 1 minuto
Lode

Vogliamo Lodare il Signore perché se da poco abbiamo ripreso i nostri studi biblici, stiamo vedendo come il gruppo è molto interessato al libro dell’Ecclesiaste. Siamo grati, inoltre, di come il gruppo ha accolto un altro ragazzo tra di noi.

Preghiera
  • affinché possiamo raggiungere altre facoltà che si trovano in altre aree della nostra città
  • per i prossimi eventi che abbiamo intenzione di organizzare
  • per l evangelizzazione che stiamo organizzando, che il Signore possa toccare i cuori di altri ragazzi non credenti
Tempo di lettura: < 1 minuto

Questa settimana, in collaborazione con i Gedeoni, è avvenuta la distribuzione di volumi del Nuovo Testamento e Salmi, presso l’università di Roma Tre. Preghiamo per tutte le persone raggiunte, che il Signore tocchi il loro cuore, e affinché nuovi studenti partecipino agli incontri GBU. Ringraziamo anche per come il Signore ha già operato in occasione di distribuzioni passate.

Altro motivo di ringraziamento sono tutti gli studenti che stanno partecipando quest’anno, nuovi e non, e perché sempre più di loro hanno il desiderio di impegnarsi attivamente nel condividere il vangelo.

Preghiamo e ringraziamo per uno studente di Tor Vergata che, proprio in seguito ad una distribuzione nello scorso maggio, ha iniziato a partecipare assiduamente agli studi GBU e a portare sempre amici con sé.

Tempo di lettura: < 1 minuto

Ciao, noi di GBU Milano stiamo vivendo un nuovo asset del gruppo, nel senso che i diversi gruppi locali stanno lavorando insieme con maggiori interscambi e incontri tutti insieme.

Ringraziamo Dio per averci dato la possibilità di rinnovarci come associazione in Bicocca e per il primo incontro composto da numerose persone.

Siamo riconoscenti a Dio anche di averci dato l’opportunità di poter testimoniare di Lui mediante uno stand personalizzato nell’università Statale all’Open Day. Diciamo grazie a Dio anche per tutte le altre attività che abbiamo svolto, tra cui sondaggi, incontri di preghiera e uscite varie.

Infine ci piacerebbe che ci sosteneste in preghiera per quanto riguarda le altre attività che abbiamo in programma:

  • l’evento di Natale (a sfondo evangelistico)
  • l’uscita turistica del 4 dicembre (al fine di creare maggiore legame e invitare nuove persone)
  • una grande capacità di sapere e potere coltivare le amicizie all’interno del gruppo

Oppure scopri come investire nel GBU

Editoriale

Tempo di lettura: 4 minuti

Di Hannah Donato, Responsabile Formazione e Cura Coordinatori Studenti

Efesini 4:11-16 

È lui che ha dato alcuni come apostoli, altri come profeti, altri come evangelisti, altri come pastori e dottori, 12 per il perfezionamento dei santi in vista dell’opera del ministero e dell’edificazione del corpo di Cristo, 13 fino a che tutti giungiamo all’unità della fede e della piena conoscenza del Figlio di Dio, allo stato di uomini fatti, all’altezza della statura perfetta di Cristo; 14 affinché non siamo più come bambini sballottati e portati qua e là da ogni vento di dottrina per la frode degli uomini, per l’astuzia loro nelle arti seduttrici dell’errore; 15 ma, seguendo la verità nell’amore, cresciamo in ogni cosa verso colui che è il capo, cioè Cristo. 16 Da lui tutto il corpo ben collegato e ben connesso mediante l’aiuto fornito da tutte le giunture, trae il proprio sviluppo nella misura del vigore di ogni singola parte, per edificare se stesso nell’amore.

Crescere

Che cosa significa crescere e diventare maturi? Sia spiritualmente che fisicamente, ci sono molti aspetti del significato di crescita e maturità. Come cristiani dobbiamo crescere fino a raggiungere “l’altezza della statura perfetta di Cristo”, wow! Come parte del Suo corpo, ogni membro deve cercare di lavorare e contribuire a questa visione di vedere tutti diventare pienamente maturi in Gesù, usando i doni che Dio ci ha dato all’interno della Chiesa per edificare gli altri.

Qualcosa di simile succede anche in famiglia. Io e Giovanni abbiamo 3 figli e la nostra primogenita Isabella ha quasi 11 anni, e ha appena iniziato la scuola media. È in un momento della sua vita in cui ha iniziato a fare molte cose “da sola”. Ha iniziato a prendere l’autobus da sola, a volte deve preparare il pranzo e fare anche i compiti da sola. Come genitori, io e Giovanni cerchiamo di incoraggiarla a prendere l’iniziativa, a pensare in anticipo e a fare le cose senza dipendere solo da noi.

Nella mia vita lavorativa con il GBU vedo molti parallelismi tra l’essere genitore e l’essere uno staff GBU: in entrambi i casi desideriamo che le persone crescano e diventino un po’ indipendenti. È un po’ come essere una madre, una zia o una sorella maggiore; il rapporto che si instaura tra lo staff e i coordinatori è, infatti, molto stretto, ricco di momenti di insegnamento, sostegno, preghiere, chiacchierate, formazione, caffè e molto altro. All’università e attraverso i gruppi GBU spesso gli studenti cristiani fanno le prime esperienze nell’evangelizzazione, nella conduzione di studi biblici, nel rispondere alle domande delle persone, nel servire; è un grande momento e un’opportunità di crescita e maturità e, in quanto staff, affiancarli è un privilegio. 

Continua a leggere

English