Lode e Preghiera

Primavera 2024

Tempo di lettura: < 1 minuto

Questo semestre vogliamo ringraziare Dio perché ci ha permesso di proseguire con gli incontri; siamo ancora un piccolo gruppo, ma il Signore ha risposto alle nostre preghiere e di recente una ragazza ha partecipato a uno degli ultimi incontri. La preghiera è che possa continuare a partecipare.

Un’altra richiesta di preghiera riguarda la possibilità di organizzare un evento nel campus dell’Università che possa scaturire l’interesse degli studenti e che possa aiutarci ad instaurare nuovi rapporti di amicizia.

Tempo di lettura: < 1 minuto

Quest’anno abbiamo avuto diversi incontri raggruppati per tematiche, è stato molto interessante e incoraggiante trattare diversi argomenti.

L’ultimo che abbiamo avuto è stato sul tema della Pasqua “Gesù: morto o risorto? Pasqua con il GBU”, prima ancora su alcuni episodi della vita di Daniele “La fede rimane anche nella fornace?” e ancor prima sulla Genesi “Da dove veniamo?”.

Qualche settimana fa abbiamo passato una giornata insieme con il GBU Bologna e GBU Parma, è stato un bellissimo momento di condivisione e di svago con un pic-nic sui colli bolognesi. È stata una giornata meravigliosa, benedetta dal Signore.

Lode

Siamo felici di come stanno procedendo i nostri incontri e per le riflessioni che emergono.
Siamo grati a Dio per la sua guida e la cura in ogni piccolo dettaglio.

Preghiera

Chiediamo di pregare per questi ultimi mesi, alcuni ragazzi sono impegnati con gli esami e gli incontri stanno diventando più radi. Che il Signore ci possa dare la saggezza necessaria per pensare all’ultima tematica in vista degli ultimi incontri del semestre.
Alcuni ragazzi non faranno parte del gruppo l’anno prossimo, perciò preghiamo per chi rimane. Chiediamo di pregare per la partecipazione di nuovi ragazzi.

Tempo di lettura: < 1 minuto

Noi del GBU di Napoli abbiamo avuto la possibilità di ospitare per il secondo anno consecutivo la settimana evangelistica così come l’opportunità di ospitare un altro evento importante; un seminario in cui il professor Philip Gehrman, docente di psicologia presso l’Università della Pennsylvania, specializzato in ansia e disturbi del sonno, ha parlato di come gestire tutto ciò che c’è da fare, un modo per vivere l’università senza impazzire con il supporto anche della Parola di Dio.

Vogliamo lodare Dio per come ha provveduto in ogni cosa durante la settimana evangelistica dall’organizzazione al supporto ricevuto nuovamente dagli americani.

Ringraziamo il Nostro Signore per averci benedetto con l’evento svoltosi con il professore Philip Gehrman perché abbiamo potuto condividere la Parola di Dio nelle aule universitarie.

Preghiamo Dio affinché possa far crescere il nostro gruppo qui a Napoli. Vogliamo pregare Dio per i prossimi studi biblici così che possa esserci maggiore partecipazione. Preghiamo per gli studenti con cui abbiamo potuto parlare con i nostri sondaggi, possa Dio parlare ancora nelle loro vite.

Preghiamo di poter svolgere ancora più eventi nelle università a Napoli.

Oppure scopri come investire nel GBU

Editoriale

Tempo di lettura: 2 minuti

Sì è conclusa da appena due giorni la Festa GBU 2024. Che giorni speciali!

Tra gli ottimi sermoni, gli istruttivi seminari, i momenti di preghiera e di studio biblico, sono stati ancora una volta le storie degli studenti a emozionarmi. 

Storie di conversione, di amicizia, di condivisione e comunione, di evangelizzazione. Storie di benedizioni e di sfide, persino di persecuzione in certi casi…

Ma ogni racconto testimoniava di come, in varie città italiane, il nome di Gesù viene oggi proclamato nelle università! A volte con tanti studenti organizzati e preparati, altre con una studentessa solitaria che condivide (forse anche timidamente) la sua fede in Gesù con la sua compagna di corso. ‭”Che importa? Comunque sia (…) Cristo è annunciato”, parafrasando l’apostolo Paolo.

Questo fanno i gruppi biblici universitari. Questo fanno i nostri studenti. Testimoniano del vangelo. E il Signore, per la sua grazia, ci sta benedicendo.

Il GBU infatti cresce! 

Quest’anno alla Festa eravamo circa 160 partecipanti da 27 nazioni del mondo, con un numero di studenti intorno ai 100 iscritti. È stato un record, e di questo siamo grati al Signore. Ma con i numeri, ciò che più conta è che cresca il numero di ragazzi che nelle università viene raggiunto dal messaggio del vangelo, attraverso giovani studenti cristiani valorosi e coraggiosi. 

Forse loro non si definirebbero così, troppo concentrati sui loro limiti e le loro insicurezze, ma tali sono! Sono la luce del mondo!

E mi rivolgo ora a voi ragazzi, siete la luce di Cristo nell’università.

Noi Staff vogliamo sostenervi con la chiamata che abbiamo ricevuto dal Signore, quella di servirvi, incoraggiarvi e prepararvi. E vogliamo, insieme a chi leggerà questo notiziario, sostenervi con le nostre preghiere, sapendo che il Signore opera e opererà in voi, e attraverso di voi, in altri studenti. Per la gloria di Cristo, per la salvezza delle anime. 

Andiamo avanti, fiduciosi.

A Cristo Gesù tutta la gloria

Domenico Campo (Staff GBU Sicilia)

English