Lode e Preghiera

Primavera 2022

Ritiro
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ringraziamo Dio per averci aiutato e dato l’opportunità di organizzare il ritiro in montagna a febbraio con tutti i gbuini di Milano. È stato un bellissimo tempo insieme in cui ci siamo ricaricati spiritualmente partendo proprio da Dio (era anche il tema del ritiro) e rafforzando la visione del GBU, con nuove idee e proposte.

Ringraziamo Dio che stiamo organizzando anche la conferenza in presenza in Università “Genesi e Genetica” con il dott. ing. Gavin Cox, dagli USA.

Chiediamo preghiera per:

  • passione e partecipazione degli studenti credenti per il GBU
  • alcuni nostri amici curiosi si stanno sempre di più interessando al vangelo, preghiamo per la loro salvezza
  • vogliamo presentare il GBU in varie chiese, pregate affinché questo sia possibile
Tempo di lettura: < 1 minuto
Lode

I nostri incontri continuano a svolgersi sia online che in presenza con partecipazione e entusiasmo da parte di molti, siamo grati della bella atmosfera che si è creata fra noi: oltre ad essere studenti che leggono la Bibbia insieme siamo diventati anche fratelli e amici che portano i pesi gli uni degli altri, pregano l’uno per l’altro e si incoraggiano davanti a circostanze difficili. Grazie al Signore per aver portato questa comunione fra noi.
il Signore ha messo nel cuore di due ragazzi del nostro gruppo di far partire un GBU nella loro università, da poco sono partiti quindi i GBU Trento e GBU Venezia (che era fermo da 1 anno circa)!

Preghiera

il nostro gruppo è formato quasi interamente da credenti, preghiamo che il Signore porti ragazzi non credenti a leggere la Parola di Dio con noi e che possa servirsi di noi, Suoi figli, per parlare loro ed essere una buona testimonianza. Che il Signore possa guidarci ad essere intraprendenti ed invitare personalmente nuovi ragazzi!

Tempo di lettura: < 1 minuto
Lode

Il GBU Venezia è partito da circa un mese online e in presenza con il GBU Castelfranco. Siccome all’inizio dell’anno accademico c’erano solo 2 persone del GBU Venezia disponibili, abbiamo passato i primi mesi in gemellaggio con il GBU Castelfranco. Il Signore nella Sua grazia ha fatto crescere talmente tanto il GBU Castelfranco, che abbiamo capito che era giunto il momento di “separarci” e di far ripartire il GBU Venezia, con alcuni ragazzi che partecipavano a Castelfranco, ma che studiano o lavorano a Venezia. Al momento gli incontri sono online, siccome alcuni partecipanti sono pendolari o lavorano; ma l’idea è di incontrarsi presto in presenza.

Siamo in 4 massimo 5 persone, tutte credenti, e tutte le volte si crea un’atmosfera intima, di rispetto e amore reciproco, e tutte le volte possiamo sperimentare come la Parola del Signore è viva e ci parla. Non solo leggiamo la Bibbia insieme, ma condividiamo testimonianze, richieste di preghiera, sia lode che difficoltà. Inoltre, le persone che partecipano a Venezia sono proprio quelle più timide che a Castelfranco trovavano forse meno spazio per esprimersi. Dato il gruppo piccolo, si sentono maggiormente libere e disinibite a parlare e fare domande. Lode a Dio che sa di cosa abbiamo bisogno!

Preghiera

Al momento solo una persona sta coordinando il GBU Venezia. Possa Dio mostrare e mettere nel cuore di un partecipante di aiutare nell’organizzazione e coordinazione (per esempio gestione social media, preparazione serie).

Possa Dio continuare a parlare ai cuori di ogni singola persona, con chiarezza e potenza, e possa lo Spirito Santo trasformarci sempre di più secondo il piano che Dio ha pensato per noi.

Possa Dio chiamare persone non credenti e risvegliare i loro cuori, in particolare all’interno dell’università di Venezia.

Oppure scopri come investire nel GBU

Editoriale

Tempo di lettura: 2 minuti

“Insisti in ogni occasione favorevole e sfavorevole!” (2 Tim 4:2) 

Con queste parole, Paolo esorta Timoteo a predicare la Parola in ogni momento, che sia buono o cattivo. E se ci pensiamo bene, il momento in cui Timoteo lesse queste parole non era dei migliori: Paolo era in prigione, abbandonato da molti e vicino alla morte (4:6-10). Inoltre, erano tempi difficili, come scriveva Paolo (3:1): all’epoca, come oggi, molti erano amanti del piacere anziché di Dio (3:5-6). Eppure qual è l’esortazione?

Predica la Parola, proclama il vangelo, condividi Gesù in ogni occasione, a prescindere dalle circostanze!

Mi chiedo quanto spesso, pensando che non sia il momento migliore, ci tiriamo indietro dal condividere Gesù. “Ah, adesso non è il caso, mi sento uno straccio, come faccio a condividere Gesù?”. “Ma dai, certamente adesso non è il momento perché ancora non lo conosco molto bene, prima devo instaurare una vera amicizia”. Chiaro, vogliamo avere discernimento, sensibilità e guida dello Spirito Santo nel condividere il vangelo, ma, almeno nella mia esperienza personale, troppe volte mi sono trattenuto dal condividere Gesù perché pensavo che il momento non fosse favorevole.

Prova a pensare per un attimo al momento più favorevole che possa esserci: magari sei in pari con lo studio, fisicamente ti senti in forma, i tuoi compagni di corso sono molto aperti a parlare di Gesù e ti fanno domande riguardo alla tua fede. Beh, come non condividere Gesù in questa occasione favorevole? Adesso però pensa al momento più sfavorevole che possa esserci: l’esame non è andato un granché, quel fastidio allo stomaco si fa sentire e i tuoi compagni di corso sembrano apatici a tutto ciò che riguarda la spiritualità. Condividi Gesù anche in questa occasione sfavorevole!

Ma dove possiamo trovare la forza, lo slancio e l’impulso per farlo?

Paolo inizia la sua lettera proprio parlando di questo. Ricorda a Timoteo all’epoca e ad ognuno di noi oggi, che colui che ci ha rivolto questa chiamata è lo stesso che ci ha salvati dalla condanna eterna a causa del nostro peccato.

Infatti, non ci ha salvati a motivo delle nostre opere, ma secondo il suo proposito e la grazia che ci è stata fatta in Cristo Gesù fin dall’eternità, e che è stata manifestata con l’apparizione del Salvatore nostro Cristo Gesù, il quale ha distrutto la morte e ha messo in luce la vita. (1:9-10)

Sulla base di questo, insistiamo nel condividere Gesù, che la situazione sia favorevole o sfavorevole.

Andrea Becciolini

(Staff GBU Firenze)

English