Lode e Preghiera

Autunno 2018

GBU Foggia

Lode
  • nonostante il gruppo di Foggia sia iniziato da pochissimo, siamo numerosi! Già una quindicina di persone frequentano i nostri incontri
  • siamo grati a Dio perché abbiamo davvero visto come Lui è al controllo di tutto, proprio quest’ anno 2 ragazze credenti si sono trasferite da altre città per studiare a Foggia e il GBU per loro è una grande opportunità per inserirsi e conoscere nuovi credenti
  • ringraziamo Dio per la disponibilità di un bar con una sala dove possiamo tranquillamente fare i nostri incontri!
Preghiera
  • stiamo cercando un università che possa darci un’aula a disposizione in modo che sia più comodo anche per i nostri amici non credenti venire agli studi
  • stiamo progettando un evento verso Natale(1° Evento per il gbu di Foggia) in cui possiamo invitare anche i nostri amici
  • abbiamo alcuni contatti che sono interessati a conoscere Dio ma sono frenati dalla timidezza o dalla vergogna..chiediamo a Dio che possa convincerli a venire ai nostri incontri

GBU Torino

Lode
  • vogliamo ringraziare Dio perché abbiamo molte persone nuove e vediamo che sono molto felici ed emozionate per il gruppo
  • vogliamo anche ringraziare perché l’inizio delle attività stanno andando molto bene
  • ma soprattutto ringraziamo perché settimana scorsa una nostra Gbuina, che si è convertita quest’anno, si è battezzata
Preghiera
  • per la salute di Lorens (staff GBU) che riesca a ristabilirsi più veloce possibile rispetto a quanto dicono i medici
  • preghiera per le persone nuove che possano accettare Gesù
  • preghiera per il comitato, perché possiamo crescere come squadra e fare un buon lavoro quest’anno glorificando Gesù

Oppure scopri come investire nel GBU

Editoriale

, ,

Viaggio in Slovenia

Ogni anno, in Slovenia, lo ZVEŠ (il GBU sloveno) organizza un festival in memoria di Primož Trubar, figura culturale molto importante nel paese perché dopo la sua conversione alla fede evangelica, proprio negli anni della Riforma, scrisse i primi libri in lingua slovena. E quest’anno il GBU (lo ZVES italiano) ha mandato in Slovenia una piccola “delegazione” di studenti, tutti provenienti dai gruppi del Veneto. Già in questo c’è motivo di lode a Dio, perché qualche anno fa non esisteva un solo gruppo GBU in tutta la regione, mentre oggi se ne contano ben tre!

Uno dei motivi principali del viaggio quindi era aiutare gli studenti sloveni nelle attività evangelistiche; durante il giorno avevamo conversazioni con gli studenti, cercavamo di fare nuovi contatti, e soprattutto invitavamo le persone agli eventi serali, durante i quali un artista commentava un dipinto dell’età della Riforma con interessanti risvolti spirituali. Non solo, essere lì è stato anche un modo per incoraggiare i pochi studenti che lavorano per il vangelo in Slovenia: a Lubiana c’è solo una staff e una studentessa, e fra tutte le università gli studenti sono circa cinque! Ci hanno sinceramente ringraziato per la nostra presenza, erano entusiasti che fossimo lì. Continua a leggere

enEnglish