Dal 27 dicembre al 1 gennaio si è svolta in Germania la conferenza europea REVIVE a cui hanno partecipato circa 3000 persone, inclusi un centinaio dall’Italia.

Condividiamo con voi una selezione di alcune testimonianze.

Oriana Mauriello, GBU Milano

Eravamo 3000 persone diverse ma tutte accomunate dalla stessa visione e unite in Cristo: si tratta di una diversità che non divide (o che non dovrebbe), ma che diventa unità in virtù di chi Cristo è per ognuna di quelle persone.

Miriam Bitto, GBU Messina

… Mese dopo mese, insieme alla voglia che arrivasse finalmente il momento di partire, crescevano le mie aspettative. […] Dio è meraviglioso in un modo che è impossibile da descrivere a parole, qualsiasi lingua del mondo si voglia utilizzare; per cui quelle aspettative tanto alte sono state superate alla grande! Se mi soffermo un attimo su tutte le emozioni che il ricordo di Revive mi suscita, non posso che commuovermi ed essere immensamente grata a Dio per quello che ho vissuto […] Pensare che questo è stato solo un assaggio di quello che Dio ha riservato per noi mi fa provare una gioia che nessun’altra cosa al mondo potrà mai farmi provare.

Lorenzo Berti, GBU Firenze

Oltre a un più vasto bagaglio, due sono punti fermi che mi accompagnano dopo Revive:

  • Non sono l’unico, in questa Europa secolare, a VIVERE e TESTIMONIARE per Cristo.
  • È lo SPIRITO che VIVE in noi e NON la nostra audacia, la fonte e la speranza della vittoria sulle Tenebre.
Chiara Berretta, GBU Roma Sapienza

Siamo molto spesso portati a concentrare tutte le nostre energie e attenzioni su noi stessi; nonostante siamo figli di Dio, siamo pur sempre umani. Quindi, nella nostra individualità, ci siamo noi e Dio. All’interno di una chiesa ti rendi conto di come, in realtà, siamo circondati da persone che la pensano al nostro stesso modo; ancor meglio, in un gruppo GBU ti circondi di coetanei che non solo la pensano come te e credono in Dio, ma che stanno vivendo esperienze simili alle tue. Le conferenze ci aiutano ad allargare i nostri orizzonti e REVIVE, ancora di più, mi ha mostrato come il popolo di Dio è molto più grande di quello a cui quotidianamente siamo abituati. Migliaia di studenti da tutta Europa, persone diverse tra di loro, ma accomunate dallo stesso Dio. Giovani che, come me, sono impegnati e spesso stressati dallo studio, ma che hanno scelto di seguire Cristo. REVIVE mi ha arricchito come esperienza di vita, mi ha permesso di conoscere nuove persone, nuove realtà cristiane e nuovi modi di esprimere la propria fede…

Chiara Papi, ex GBU Urbino

… Un convegno ben strutturato e pensato per farci lavorare a un risveglio personale, partendo dai nostri cuori, per poi avere una risonanza nelle nostre università e nella nostra Europa…

Marianna Del Giudice, GBU Bari

Per me Revive è stato una conferma di quello che il Signore mi aveva dato modo di capire già prima della partenza:

  • un lavoro costante nelle battaglie spirituali che sono sempre a lungo termine anche quando crediamo di averle superate del tutto
  • un risveglio di chiesa che deriva prima di tutto da un risveglio personale di ciascun membro di essa
  • un Dio straordinario che si serve con potenza di uomini ordinari ed inadeguati e l’estremo bisogno di una totale dipendenza da Lui.

Alla fine degli studi giungevo sempre alla stessa conclusione: adesso bisogna agire!

Joshua David Stoehr, GBU Modena

Durante Revive ho capito meglio a che punto ero con Dio e ho preso molte decisioni per il futuro. Infatti, nonostante fossimo in così tanti, c’era tempo e spazio per stare da soli con Dio e questa è la cosa che ho apprezzato di più. Tutto questo supera il poco sonno, la confusione della sala pranzo e il caffè americano…